Skip to content

Simulazioni tariffarie TARI

Cos’è

La necessaria revisione annuale dei costi da inserire nel Piano Finanziario comporta una mutazione delle condizioni di tassazione, talvolta accentuata dalle variazioni straordinarie della banca dati. L’adeguamento tariffario alle mutevoli condizioni descritte non può avvenire in ogni occasione mediante piccole variazioni, ma talvolta presuppone una ridefinizione complessiva dei rapporti tributari esistenti per l’adeguamento degli stessi alle nuove condizioni di erogazione del servizio. Il lavoro di simulazione tariffaria consentirà all’amministrazione di poter disporre di differenti scenari tra cui individuare il più idoneo al contesto.

Come si svolge

A seguito della acquisizione del Piano Finanziario così come validato dall’Ente Territorialmente Competente e della Vostra banca dati aggiornata e relativa conversione, sulla base della disciplina dettata dal D.P.R. 158/1999 o metodi alternativi consentiti ai sensi dell’articolo 1 comma 652 L. 147/2013, comunque già in uso nel Vostro ente (l’eventuale modifica della modalità di determinazione delle tariffe dovrà essere valutata con proposta specifica). Questa fase si concluderà con l’elaborazione dei diversi scenari utilizzando schemi di raffronto con le tariffe già in uso nell’anno precedente. Al momento della scelta sullo scenario definitivo verrà trasmesso “ruolo” (lista di carico) di tutte le posizioni della Vostra banca dati al fine di una verifica dei risultati dopo caricamento delle tariffe su applicativo in uso presso il Comune. Il servizio ricomprende altresì la stesura della delibera di approvazione delle tariffe in Consiglio Comunale con tutti i necessari allegati.

Quando si attiva

Il servizio potrà essere attivato circa 30 giorni prima della determinazione finale del Piano Finanziario dando modo di valutare ogni eventuale peculiarità derivante dalla conversione della banca dati TARI.

 

Per informazioni e proposte personalizzate scrivete a info@neopa.it

Rimani Aggiornato

È stato depositato questo pomeriggio in commissione Finanze al Senato un emendamento del Governo al decreto-legge n. 39/2024 (cd. DL Superbonus) che prevede il differimento…

ArrayTags: ARERA, PEF, TARI

Tramite comunicato del 4 aprile u.s., consultabile qui, ARERA ha reso nota l’avvenuta apertura della raccolta dati riguardante l’aggiornamento biennale del PEF TARI 2024-2025. In…

ArrayTags: ARERA, PEF, TARI, Tariffe

A seguito della recente modifica introdotta dal D.Lgs 216/2023, gli scaglioni per l’applicazione dell’imposta sul reddito delle persone fisiche sono stati ridotti a 3, al…

Come anticipato in una nostra recente news, nonostante il termine del 31 marzo, previsto nel TQRIF per l’assolvimento degli obblighi di comunicazione fosse ormai prossimo…

ArrayTags: ARERA, TARI, TQRIF

La scadenza del 30 aprile fissata dal legislatore per l’approvazione delle Tariffe TARI 2024 dei Comuni (e delle eventuali modifiche al Regolamento) si avvicina inesorabile…

ArrayTags: ARERA, PEF, TARI

In una nostra recente news, avevamo sottolineato come, nonostante fosse ormai prossimo il termine del 31 marzo 2024, individuato da ARERA per l’assolvimento degli obblighi…

ArrayTags: ARERA, TARI, TQRIF