Skip to content

Tutto sul servizio

QuestioNeoPA 

Cos’è

QuestioNeoPA è il servizio di “pronto intervento” che fornisce risposte pratiche ed esaurienti a tutti i Vostri dubbi interpretativi ed applicativi in materia di: Contabilità (es. variazioni di bilancio, fattispecie riaccertamento, scritture di rettifica e integrazione, valutazione accantonamenti, ecc.) Personale (es. gestione economica e giuridica delle risorse umane, relazioni sindacali, verifica del rispetto dei limiti di spesa, procedure assunzionali, ecc.) Tributi (es. dubbi su soggettività passiva, ammissibilità di costi all’interno dei Piani Finanziari, facoltà di manovra di aliquote e tariffe, modalità di riduzioni ed agevolazioni, applicazione di sanzioni, ecc.) Aziende pubbliche (es. acquisto o dismissione quote di partecipazione, nomina e compensi amministratori, procedure di affidamento di servizi, definizione perimetro di consolidamento, ecc.)

Come si svolge

Sottoscritto l’abbonamento, i referenti del Vostro ente potranno formulare per iscritto domande puntuali da sottoporre ai nostri esperti. Le domande andranno inviate all’indirizzo richieste@neopa.it Ricevuta la Vostra richiesta, il nostro staff si riserva di contattarvi tempestivamente per risolvere eventuali dubbi interpretativi o applicativi. Nei tre giorni lavorativi successivi forniremo risposta motivata e circostanziata per iscritto, che Vi verrà inoltrata tramite la nostra mail dedicata. Per ogni richiesta di approfondimento che comportasse la stesura di un parere dedicato, segnaliamo che è possibile usufruire del servizio ValutazioNeoPA inviandoci una mail a info@neopa.it

Rimani Aggiornato

Con sentenza n. 1845 del 17 maggio 2024, il TAR della Sicilia, Sezione distaccata di Catania, ha ravvisato l’illegittimità del regolamento per la disciplina delle…

Con lo stralcio dal PNRR delle risorse di cui all’articolo 1, comma 29 e seguenti, della legge n.160/2019 e di cui all’articolo 1, comma 139…

E' stata pubblicata ieri una nuova Circolare della Ragioneria Generale dello Stato, la n. 25 del 15 maggio 2024, in ordine alle disposizioni in materia…

Con la recente ordinanza n. 13491 del 15 maggio 2024, la Sezione Lavoro della Cassazione ha evidenziato che l'inadempimento dell'obbligo, previsto dal contratto collettivo, di…

ArrayTags: Licenziamento, Malattia

Le componenti perequative dal 1° gennaio 2024 devono essere applicate e riscosse da tutti i Comuni italiani. In questo periodo moltissimi Comuni stanno provvedendo all’elaborazione…

Con la recente deliberazione n. 62/2024/PAR, la Sezione regionale di controllo della Corte dei conti della Puglia ha ribadito che il cd. “tetto” ai compensi…