vai al contenuto principale

Rese note dall’Agenzia delle Entrate le modalità di versamento del contributo IFEL

Con il provvedimento prot. n. 214429/2020 del 26/05/2020, il Direttore dell’Agenzia delle entrate ha individuato le modalità di versamento dell’IMU tramite modello F24 e le regole con le quali la struttura di gestione provvede alla restituzione al Comune dell’importo a lui dovuto e al trattenimento del contributo destinato ad IFEL di cui all’art. 10 co. 5 D.Lgs. n. 504/1992 e all’art. 3 co. 1 del decreto MEF del 22/11/2005.

Nel provvedimento dell’Agenzia delle Entrate, viene previsto che tale struttura di gestione individua la quota dei versamenti IMU spettanti ai Comuni e la ripartisce in base ai dati (codice catastale, codice tributo e anno di riferimento) presenti nei modelli F24. Viene altresì confermata la messa a disposizione, con cadenza settimanale, di flussi informativi contenenti i dati analitici dei versamenti e gli estremi delle operazioni di accreditamento delle quote di gettito spettanti.

Si precisa infine che, ai sensi del comma 771 dell’art. 1 L. n. 160/2019, il contributo è stato rideterminato nella misura dello 0,56‰: per l’anno 2020 e gli anni successivi sarà quindi inferiore rispetto a quello degli anni precedenti, pari invece allo 0,60‰.