Skip to content

Progettazione e sviluppo contabilità separata

Cos’è

Intervento finalizzato a dotare la società a controllo pubblico titolare di affidamenti di servizi pubblici locali, delle procedure e dei prospetti di rendicontazione analitica del profilo economico patrimoniale dei singoli servizi erogati.

Come si svolge

In attuazione di quanto previsto dal c.1 dell’art. 6 del D. Lgs. 175/2016 e della Direttiva MEF del 09/09/2019, supportiamo le società a controllo pubblico nell’analisi dei servizi erogati e nella progettazione dell’impianto di contabilità separata, nella elaborazione delle risultanze economico patrimoniali per attività e comparti e nella valorizzazione dei conti annuali separati e nella relativa predisposizione della nota di commento.

Quando si attiva

Considerato che la rendicontazione delle risultanze della contabilità separata ha frequenza annuale in corrispondenza con l’approvazione del bilancio di esercizio, è consigliabile attivare il supporto almeno quattro mesi prima di tale scadenza.

 

Per informazioni e proposte personalizzate scrivete a info@neopa.it

Rimani Aggiornato

Nel parere n. AS1934/2023 – “Comune di Genova - Disciplina in materia di attività e servizi necroscopici funebri e cimiteriali” rilasciato dall’Autorità Garante della Concorrenza…

L’Anac ha pubblicato, nella sezione dedicata alla Trasparenza dei servizi pubblici locali di rilevanza economica, il documento contenente le “Indicazioni per la predisposizione e l’invio…

Sono state pubblicate le schede predisposte dal MEF per la conduzione della revisione periodica 2023 delle partecipazioni detenute dagli enti pubblici in società di capitali.…

In relazione all’adempimento di prossima scadenza (31/12/2023), ANCI ha pubblicato un quaderno dedicato alla “Verifica periodica sulla situazione gestionale dei servizi pubblici locali di cui all’articolo…

Entro il prossimo 31 dicembre, ai sensi dell’art. 30 del D. Lgs. 201/2022, i comuni e le loro forme associative con popolazione superiore a 5.000…

Come noto, entro il prossimo 31 dicembre 2023, gli enti locali e le loro forme associative con popolazione superiore a 5.000 abitanti dovranno procedere con…